In questo libretto desidero soffermarmi sul modo di rapportarci verso Maria Santissima, la nostra Madre amabile. Sono spinto a farlo per l'amore filiale che nutro verso di Lei e nella forma che mi suggerisce il Signore. 2. Entro subito nell'argomento. È necessario che noi viviamo in maniera deiforme, cioè come piace al Signore, secondo le esigenze della sua divina volontà. Ma è altrettanto giusto che ci comportiamo in modo mariaforme, vale a dire secondo la volontà di Maria, Madre di Dio. Pertanto chi promette di esserle figlio devoto, farà in modo di esaminare se stesso e le sue azioni per vedere se sono secondo il desiderio di Dio e della Madre amabile. Cercherà di avere in ogni cosa lo sguardo rivolto al Signore e a Lei. Prontamente e di buon animo eseguirà quanto avrà capito essere di loro gradimento ed eviterà accuratamente quello che a loro non piace. 3. Per condurre una vita di totale dedizione al Signore o deiforme, è necessaria la grazia soprannaturale, cioè l'azione dello Spirito Santo in noi. Lo Spirito previene l'iniziativa dell'anima e la spinge a fare quanto deciso; le viene in soccorso nelle difficoltà, l'accompagna e la segue. Se l'anima collabora fedelmente con lo Spirito Santo, allora vivrà una vita soprannaturale e divina. 4. Secondo il pensiero dei Padri della Chiesa, Dio ha deciso di non concedere alcuna grazia se non per le mani di Maria. Essi chiamano Maria collo della Chiesa, mentre Cristo ne è il capo, la testa. Da Cristo, capo della Chiesa, provengono tutte le grazie e le benedizioni celesti che passando attraverso Maria, collo della Chiesa, giungono a tutte le membra del Corpo di Cristo. Tutti i favori divini sono, perciò, anche benefici e favori di questa Madre amabile. Non solo quindi la grazia soprannaturale, ossia lo Spirito Santo, opera e genera la vita divina nelle anime, ma anche la grazia e lo Spirito della Madre amabile operano e generano in esse la vita mariana gradita al suo Cuore. 5. Sant'Ambrogio, vescovo di Milano, si augurava che lo Spirito di Maria abitasse in ciascuno di noi e diceva: "Sia in noi tutti l'anima di Maria: essa esalti il Signore in noi. Sia in noi tutti lo Spirito di Maria: esso si rallegri in noi nel Signore, nostra salvezza". E io aggiungo: sia in noi tutti lo Spirito della Vergine affinché possiamo vivere per Lui, abiti in noi e così sarà Lui a compiere le nostre azioni. Il suo Spirito sia il principio che regola la nostra esistenza. 6. Maria stessa, per bocca della Madre Chiesa, parla così: "Il mio spirito è più dolce del miele" (Sir 24,27). E ancora: "Coloro che operano in me" cioè con la grazia acquisita attraverso di me, "non peccheranno" (Sir 24,30). "Chi troverà me, troverà la vita e si abbevererà alla salvezza del Signore" (Pro 8,35). In un altro passo della Bibbia, Maria dice: "In me si trova la grazia di ogni via" (Sir 24,25), ossia la grazia per ogni particolare situazione in cui si trovano le anime che amano e cercano il Signore. "In me si trova ogni speranza di vita e di virtù" (Sir 24,25). Come se la Madre amabile dicesse che nessuno, in qualunque stato o condizione spirituale venga a trovarsi, possa ricevere qualche grazia, possa nutrire speranza di vita eterna o di virtù cristiana se non ottenuta per le sue mani, come suo 2 dono gratuito. 7. In tal modo l'anima devota, un po’ alla volta si abitua a condurre una vita divina gradita a Dio e contemporaneamente una vita mariana, di abbandono in Maria. Una vita che proviene dallo Spirito di Dio e da quello della Vergine Santa, ossia dalla grazia divina impetrata da Maria e ricevuta dalle sue mani. Quando l'anima che ama Dio giunge a vivere la vita cristiana e divina in maniera stabile, può dire: "Non sono più io che vivo, ma vivono in me Cristo e Maria" (Cf Gal 2,20). Oppure: "Lo Spirito di Gesù e di Maria che dimora in me, compie in me le sue opere" (Gv 14,10). È "l'unico e medesimo Spirito" (1Cor 12,11) di Gesù e di Maria che opera nell'anima. 8. A conclusione del nostro iniziale discorso si può affermare che Maria ha il suo regno ed il suo trono nell'anima accanto al trono del Figlio suo, Gesù. Più il regno di Gesù cresce e si sviluppa, più cresce e si sviluppa il regno di Maria. Si realizza in tal modo la Parola della Scrittura: "La Regina sta alla tua destra" (Sal 44,10), perché il regno di Gesù ed il regno di sua Madre crescono insieme nell'anima. Gesù e Maria vi regnano in maniera concorde.

Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.