Cenni storici sul Monastero Ss.ma Concezione


Il nostro monastero, intitolato alla SS. Concezione, è situato sulle mura castellane dell’antica città di Sutri, che fu sede vescovile dal 465 al febbraio del 1991 . La presenza del Vescovo ha favorito un clima di particolare fervore spirituale negli abitanti che conservano questa preziosa eredità. Il paese è attraversato dalla Via Francigena, ancor oggi percorsa dai pellegrini diretti a San Pietro, e, da secoli, il monastero è ancora per loro un punto di riferimento e di sosta.

Per rendere note le tradizioni mariane di cui conserviamo il ricordo, abbiamo scelto di condurre la nostra ricerca soprattutto su antichi testi delle Costituzioni, scritti per regolare l’osservanza e regolamenti per la vita comune:1 abbiamo consultato anche altri testi che ci hanno aiutato nei collegamenti tra le diverse esperienze qui vissute e il contesto storico nel quale sono maturate devozioni e riflessioni sulla nostra identità. Conosciamo, attraverso la lettura di questi testi, che le prime monache riunite nello stabile hanno aderito ai principi della Congregazione Mantovana e che il nostro monastero è l’unico di detta Congregazione sopravvissuto fino ad oggi2. Purtroppo non abbiamo dati sufficienti per risalire alla data esatta di fondazione3; un atto di donazione fatta al monastero e datata 1484, ci fa supporre che le monache fossero già presenti negli anni precedenti alla nascita della Congregazione.

Non si può escludere la possibilità che, come già avveniva nei centri di Reggio Emilia, Parma e Brescia4 anche a Sutri esistessero delle pinzochere riunite in questa antica scuderia abbandonata.

La costruzione del monastero così come oggi lo vediamo nella sua parte più antica, risale probabilmente al periodo compreso tra il 1471 e il 14995 e si caratterizza come monastero fortezza. La data che più ricorre come possibile fondazione è il 1516, anno che segna l’entrata ufficiale del monastero nella Congregazione Mantovana6.

Alcuni documenti conservati nell’archivio Vescovile di Sutri, alla data 23 febbraio 1539, ci informano di una “Mater Sora Maria de Sutri Priora... Monastero SS; Maria de Conceptione dè Sutri” dell’Ordine delle Carmelitane: si legge anche di una visita apostolica nel 1574, che specifica l’appartenenza all’antica osservanza.

Sappiamo che uno dei periodi più tristi e sofferti della storia del nostro monastero è il periodo della soppressione, subita negli anni 1810-1815.

Citiamo questo dato perché è legato ad una delle tradizioni più belle che sono state tramandate; l’epoca della soppressione napoleonica, è stata, per le nostre monache, spiritualmente feconda per un rinnovato proposito di santità da raggiungere secondo i principi ispirati dalla Riforma Mantovana. Lo spirito della Riforma ha segnato il nostro cammino e formato secondo i suoi principi la sensibilità spirituale che ancora oggi ritroviamo come preziosa eredità tramandata dalle tradizioni e dall’esempio vi vo delle sorelle che ci hanno preceduto.


NOTE:

1 Gli scritti e i regolamenti fanno parte dei documenti conservati nel nostro archivio.

2 Cfr. Claudio Catena, LeCarmelitane, storia e spiritualità, Roma, 1969, p.227

3 Gran parte dei documenti del monastero, trasferito nell’archivio vescovile, è andato perduto in seguito ad un incendio provocato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

4 Centri di rinnovamento secondo i principi della Congregazione Mantovana, cfr. C.Catena, Le Carmelitane...p.212. Tra le pinzochere più note la B.Giovanna Scopelli a Reggio Emilia.

5 Condonato da Sisto IV nel 1471, dato contenuto nella relazione storico-artistica che abbiamo consultato.

6 In C.Catena, Le Carmelitane...si legge 1515. Nel diario di una nostra sorella e in altri scritti si trova la data 1516.

Parlatorio
Ingresso nel chiostro
Cella
Archivio S. Alberto
Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.