RIFLESSIONI PER IL MESE DI MAGGIO 2015

SCHEDA TOC MAGGIO 2015

La fiamma di Santa Teresa

Introduzione

Il cammino che stiamo compiendo con S. Teresa di Gesù ci ha introdotti nelle vie della preghiera quale strumento privilegiato di unione con Dio attraverso un pellegrinaggio spirituale, che porta alla migliore conoscenza di Dio e, di fronte a Lui, di noi stessi. Scoprire che il Regno di Dio è in noi, è il primo passo per gioire della propria appartenenza a Colui che ci ha creati per amore, per amarLo personalmente e nei fratelli che ci pone accanto.

La gioia che Teresa ci mostra non è un “prodotto umano”, ma è frutto dello Spirito Santo, di Colui che unisce al Padre tramite Gesù, illumina le tenebre del peccato con la grazia divina, orienta verso la Verità, per poi porre a fondamento dell'unione con Dio la comunione con i fratelli, quali “pietre vive” dell'unico edificio che è la Chiesa, Corpo mistico di Cristo.

Tutte le membra ricevono vita da un'unica Sorgente Divina, ma tutte le membra la trasmettono le une le altre per condivisione e solidarietà della natura umana assunta dal Nostro Signore Gesù Cristo in un movimento dello Spirito che solo il cuore della Ss.ma Trinità può comandare.

In ascolto della Parola

Atti 2,1-4

Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo.Venne all'improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano.Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro; ed essi furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d'esprimersi.


Romani 5,5

L'amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato.


Commento

La Parola di Dio ci invita a riflettere sul dono dello Spirito Santo effuso a ciascuno di noi, alla comunità e a tutta la Chiesa; è lo Spirito che guida e a ciascuno si manifesta per l'utilità comune in moso diverso.

In Santa Teresa l'amore di Dio, riversato nel suo cuore per mezzo dello Spirito, si è manifestato secondo il dono che Dio ha voluto per lei e per il bene di tutta la Chiesa. Accogliamo anche noi lo Spirito personalmente, affinchè il Signore compia attraverso di noi ciò che vuole.

DALLE OPERE DI SANTA TERESA DI GESU'


Dalla Vita 38, 9 – 11


Una vigilia della Pentecoste, dopo la Messa, me ne andai in un luogo molto appartato, dove spesso mi ritiravo a pregare […] Mentre facevo queste considerazioni fui presa da un gran rapimento, senza che ne capissi il motivo; pareva che l’anima volesse uscirsene dal corpo, incapace di contenersi in sé e di attendere oltre un tanto bene. Era un trasporto così impetuoso e, a mio giudizio, così diverso da quello avuto altre volte, che non potevo dominarmi. Non capivo cosa avesse né cosa volesse la mia anima per essere così turbata. Cercai un appoggio, non potendo reggermi neppure seduta perché mi veniva meno ogni forza fisica. [...]

La gioia di questo rapimento fu grandissima. Passai la maggior parte di quella festa così sbalordita e istupidita, da non sapere che cosa facessi né come avessi potuto essere oggetto di un favore e di una grazia così eccelsi. Dalla grande gioia mi pareva di non udire né vedere nulla. Mi accorsi di aver fatto, da quel giorno, un enorme progresso per un più elevato amor di Dio e per l’aumento di forza nelle virtù. Sia egli benedetto e lodato per sempre! Amen.

Commento

Santa Teresa vuole comunicare a ciascuno di noi come la fiamma dell'amore di Dio, lo Spirito Santo, vuol prendere dimora nel nostro cuore ed abitarlo, affinchè possiamo vivere un'unione con Dio autentica e vera, la quale ci conduce alla vera gioia. Essa parte dall'intimo del cuore ed è una gioia che invade tutta l'anima anche in mezzo alle sofferenze della vita; una gioia autentica di cui la nostra Madre del Carmelo, dopo essere stata “adombrata dallo Spirito” nell'Incarnazione del Verbo, fu ricolma e che non volle tenere per sè... ma l'ha motivata a mettersi “in viaggio” e a trasmetterla ad Elisabetta, la quale le disse: “Ecco appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo”. Come Maria, ognuno di noi è chiamato a cantare il proprio Magnificat per le meraviglie d'amore che Dio compie nella nostra vita.


Pensieri sull'amore di Dio


Cap. 5,5

Credo che lo Spirito Santo faccia da mediatore tra l'anima e Dio. Egli infatti muove l'anima con ardenti desideri e fa che si accenda di quel fuoco sovrano a cui è tanto vicina.

Vado ora pensando se fra l'amore e la volontà vi sia qualche differenza. L'amore mi sembra una freccia lanciata dalla volontà. Se la volontà si è staccata da ogni cosa terrena per attendere solo a Dio e lancia la freccia con tutta la forza di cui è capace, la freccia va a ferire Sua Maestà, si infigge in Dio che è amore e torna indietro con immensi vantaggi. Oh, i segreti di Dio!


Commento


Santa Teresa vede nello Spirito Santo la Persona della Trinità che unisce l'anima a Dio attraverso la potenza dell'amore che suscita in lei. Lo Spirito infatti riproduce nelle creature quel fuoco d'amore che unisce e circola tra il Padre e il Figlio. Un amore divino dunque, che trascende ogni nostra iniziativa umana e di fronte al cui mistero l'umile Maria si è inchinata e ha contemplato.


Castello interiore

Seste mansioni cap. 5, 9-11

Ecco il pensiero che mi è venuto varie volte. Come il sole ha tanta forza da mandare in un istante i suoi raggi sulla terra senza muoversi dal cielo dove si trova, così l'anima - la quale è un tutt'uno con lo spirito, come il sole con i suoi raggi - può essere che per la forza del calore che le viene dal vero Sole di Giustizia si elevi sopra se stessa mediante una qualche sua parte superiore senza abbandonare il suo posto. [...]

Vi sembrerà che una grazia così istantanea non debba essere di tanti vantaggi; ma ne lascia nell'anima di così grandi, da non poter essere apprezzati se non da coloro che ne sono favoriti.

Da ciò si vede che non è opera del demonio, e meno ancora dell'immaginazione. Effetti così sublimi non possono essere del demonio. No.

La pace, il conforto e il profitto di cui l'anima si sente in possesso non possono venire da lui. E meno ancora queste tre cose che si sentono in grado molto alto: la prima, il conoscimento e la grandezza di Dio, perché, più son le cose che di Lui si vedono, più Egli ci appare magnifico; la seconda, l'umiltà e il conoscimento di noi stessi, nel pensare che un essere così vile abbia osato offendere il Creatore di tante meraviglie e osi ancora guardarlo; la terza, il disprezzo di tutte le cose della terra, eccetto di quelle che siano di aiuto nel servizio di così grande Signore.

Queste le gioie che lo Sposo comincia a regalare alla sposa: gioie di tanto valore che da lei non potranno mai essere sciupate, perché quello che ha veduto le rimane così impresso da esserle impossibile di dimenticarsene fino a quando non ne godrà eternamente. Lei sventurata se dovesse perderle!

Commento

In questi passi S. Teresa descrive i frutti che lo Spirito Santo dona alla sposa che rimane in contemplazione di Gesù, Sole di Giustizia. Egli è Luce che illumina le notti rese oscure dalla debolezza e dal peccato per irradiare il conforto della speranza che viene dall'abbraccio con lo Sposo, la serena conoscenza della verità di se stessi che consente di accettarsi per ciò che si è come creature che ricevono esistenza dal Signore della Vita ed infine la più profonda conoscenza dell'Amato, Colui che magnifica tutto ciò che lo scoraggiamento orgoglioso dell'anima può deformare e falsare.

La gioia è il “vino nuovo” che la sposa può ricevere nel suo cuore come “giara” resa vuota dalle proprie povertà umane, ma riempite da Gesù per intercessione della Vergine Maria ogni volta che Egli vuole manifestare i segni grandiosi della Sua Presenza nella vita della sua amata.

Domande

  • Mi lascio guidare nelle mie scelte quotidiane e di vita dallo Spirito Santo? Sono docile e attento/a alle Sue ispirazioni?

  • Prego lo Spirito Santo?

  • Quale dono penso di aver ricevuto per l'utilità comune? Lo esercito?

  • Lascio che lo Spirito Santo si esprima attraverso le mie parole e le mie azioni?

Preghiera

Salmo 149

Cantate al Signore un canto nuovo; la sua lode nell'assemblea dei fedeli.Gioisca Israele nel suo Creatore, esultino nel loro Re i figli di Sion.Lodino il suo nome con danze, con timpani e cetre gli cantino inni.Il Signore ama il suo popolo, incorona gli umili di vittoria.Esultino i fedeli nella gloria, sorgano lieti dai loro giacigli.Le lodi di Dio sulla loro bocca e la spada a due tagli nelle loro mani,per compiere la vendetta tra i popoli e punire le genti;per stringere in catene i loro capi, i loro nobili in ceppi di ferro;per eseguire su di essi il giudizio già scritto:questa è la gloria per tutti i suoi fedeli.Gloria al Padre e al Figlio, e allo Spirito Santo.Come era nel principio e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. 

Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.