Santi del mese di marzo

San Giuseppe, protettore principale dell'Ordine carmelitano

SAN GIUSEPPE, SPOSO DELLA B.V. MARIA E PATRONO PRINCIPALE DELL'ORDINE CARMELITANO


Il nome di Giuseppe appare nella genealogia di Gesù (Cf. Lc 3, 23), che passa per suo figlio. Giuseppe, di cui non sappiamo nulla dei suoi primi anni, è di discendenza davidica (Cf. Mt 1, 20), di professione carpentiere, uomo giusto. Gli evangelisti insistono sul fatto che Giuseppe è sposo di Maria, dalla quale nasce Gesù per opera dello Spirito Santo. Egli accoglie con fede il messaggio dell'angelo, che dissipa le sue inquietudini sul misterioso concepimento di Maria, e ubbidisce alla volontà di Dio. Accompagna Maria a Betlemme, dà al Bambino il nome di Gesù, lo porta al tempio insieme alla madre, fugge con loro in Egitto e al ritorno si ritira con tutta la S. Famiglia a Nazareth in Galilea. Certamente il Santo muore prima che Gesù cominci la sua vita pubblica.

La solennità di San Giuseppe si celebra il 19 marzo. Dal 1680 San Giuseppe è protettore primario dei Carmelitani dell'Antica Osservanza 


BEATO FRANCESCO DI GESU’ MARIA GIUSEPPE (Farncesco Palau y Quer)

Nacque ad Atona (Spagna) il 29 dicembre 1811 ed è morto a Tarragona il 20 marzo 1872. Entrato nel seminario di Lurida completò il triennale corso degli studi filosofici e il primo anno del corso teologico, dopo il quale entrò tra i Carmelitani Scalzi nel 1832. Emise i voti religiosi l’anno successivo (1833). Le vicende della sua patria lo costrinsero all’esclaustrazione e all’esilio. Potè ricevere l’ordinazione sacerdotale a Barbastro nel 1936. Passati alcuni anni in Francia (1840-1851), tornò in Spagna, dedicandosi alla predicazione e alle missioni popolari, specialmente a Barcellona e nelle Isole Baleari. Diffuse ovunque la devozione alla Madonna. Ha fondato a Barcellona la “Scuola della Virtù”, modello d’insegnamento catechetico. Soppressa la scuola e confinato ingiustamente a Ibiza, visse nella solitudine di El Vedrà. Nelle isole Baleari fondò la Congregazione dei Fratelli della Carità, oggi estinta, e organizzò alcuni gruppi femminili, dando origine alle due congregazioni che attualmente si chiamano le Suore Carmelitane Missionarie Teresiane e le Suore Carmelitane Missionarie.

E’ stato beatificato da Giovanni Paolo II il 24 aprile 1988.

La sua memoria si celebra il 20 marzo del calendario liturgico.

Beato Francesco di Gesù Maria (Palau)
Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.