Le monache carmelitane: origini e storia


La nostra origine risale circa al 1300.


Eravamo delle oblate, cioè donne che, attratte dalla vita dei primi Frati Carmelitani, desiderarono dedicarsi totalmente a Dio vivendo la loro stessa Regola. La Regola Carmelitana, osservata dagli “Fratelli della B.V. Maria del Monte Carmelo” divenne pure la nostra Regola, e le case in cui ci riunivamo si trovavano nei pressi dei Conventi dei Frati. Eravamo molto legate all’Ordine, soprattutto ci univamo alla loro preghiera corale liturgica (i Salmi ). Rivestivamo l’abito dell’Ordine emettendo i voti secondo il loro “costume”, osservandone le Costituzioni e la Regola sino alla morte. Nel 1400 a Firenze, in Italia, e in altre parti d’Europa esistevano le “donne bianche” o “mantellate” già riunite in comunità, ma non ancora riconosciute dalla Chiesa. Il 7 ottobre del 1452 Papa Nicolò V, con la sua bolla “Cum Nulla”, riconobbe giuridicamente l’esistenza di queste prime donne consacrate e riunite in comunità; autorizzò i frati Carmelitani a dirigerle e curarle spiritualmente nel loro genere di vita. Attualmente siamo diffuse ovunque. In Monastero, la nostra vita è avvolta di silenzio e raccoglimento; qui incontriamo il Signore e nello scorrere delle nostre giornate di preghiera, lavoro e incontri fraterni, cerchiamo di fissare in Lui la nostra attenzione, fare spazio in noi alla sua Parola, nel silenzio della Presenza del Verbo incarnato che trasforma e riempie in pienezza la nostra vita. Viviamo in comunione con Dio per la grazia che ci dona e per quello spirito di unione a Lui per cui gli dirigiamo tutti gli avvenimenti della nostra vita. L’ambiente del Monastero non è tetro, squallido, funereo! Nel Monastero c’è vera gioia, che scaturisce dalla consapevolezza che uniti a Cristo si è rinnovati ogni giorno dal suo amore e dalla sua pace. La comunità è una famiglia, una famiglia speciale dove si vive la fede, la speranza, la carità-amore, la condivisione sincera di tutto in vera comunione fraterna. La Regola e anche il popolo di Dio ci chiama “sorelle”... e veramente ci amiamo come sorelle. Le gioie dell’una diventano le gioie delle altre, come pure le sofferenze di una si ripercuotono fraternamente nel cuore di tutte.


Giovanni Paolo II ha detto: "Le Monache Carmelitane, immerse nel silenzio e nella preghiera, richiamano a tutti i credenti, e specialmente ai loro fratelli impegnati nell'apostolato attivo, l'assoluto primato di Dio. Consacrandosi totalmente alla ricerca di Lui, testimoniano che la sorgente della piena realizzazione della persona e la fonte di ogni attività spirituale è Dio. Quando gli si apre il cuore, Egli viene incontro ai suoi figli per introdurli nella sua intimità, realizzando con essi una sempre più perfetta comunione d'amore. Per le Carmelitane la scelta di vivere in solitudine, separate dal mondo, risponde a questa precisa chiamata del Signore. Il Carmelo è pertanto una ricchezza per l'intera comunità cristiana". L’esserci ritirate dal mondo, non ci allontana da quanto esiste di più autenticamente umano, ma ci aiuta a crescere nell’amore e a sentirci più solidali e unite a chiunque è nel bisogno o nella sofferenza. Siamo perciò in profonda comunione con tutti gli uomini, nostri fratelli, tenendoli presenti nelle nostre preghiere e in tutte le circostanze della vita quotidiana. Il parlatorio del Monastero è sempre aperto per ricevere chi ha bisogno di conforto e di consiglio, di riposo spirituale e di pace.


Se desideri approfondire questo tema sulle origini delle monache carmelitane, porci domande o avere un confronto di idee e riflessioni, scrivici all'e-mail: carmelo.s.concezione@gmail.com

Newsletter
Privacy Policy

La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione dei siti Internet, di secondo e terzo livello, di proprietà del Monastero SS.ma Concezione, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che li consultano. carmelitane.org tratta tutti i dati personali degli utenti/visitatori dei servizi offerti, nel pieno rispetto di quanto previsto dalla normativa nazionale italiana in materia di privacy e, in particolare del D. Lgs. 196/2003. Ove l'accesso a particolari servizi venga subordinato alla registrazione previa comunicazione di dati personali, viene fornita un'informativa specifica al momento della sottoscrizione dei servizi stessi. L'acquisizione dei dati, che possono essere richiesti, è il presupposto indispensabile per accedere ai servizi offerti sul sito. http://www.e-webbest.blogspot.com conserva i dati tecnici relativi alle connessioni (log) per consentire i controlli di sicurezza richiesti dalla Legge e al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti e personalizzarli in relazione alle esigenze degli utenti/visitatori. I dati inseriti, se non diversamente indicato, non possono essere utilizzati per inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali. I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di http://www.e-webbest.blogspot.com, sono trattati da collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite. carmelitane.org provvede, in conformità con le vigenti disposizioni di legge in materia, alla registrazione dei file di log. Tali dati non consentono un'identificazione dell'utente se non in seguito ad una serie di operazioni di elaborazione e interconnessione, e necessariamente attraverso dati forniti da altri provider. Operazioni che potranno essere effettuate esclusivamente su richiesta delle competenti Autorità Giudiziarie, a ciò autorizzate da espresse disposizioni di legge atte a prevenire e/o reprimere i reati. Sul sito web carmelitane.org, sono utilizzati dei marcatori temporanei (cookie) che permettono di accedere al sito più velocemente. Per cookie si intende il dato informativo, attivo per la durata della connessione, che viene trasmesso da carmelitane.org al computer dell'utente al fine di permettere una rapida identificazione. L'utente può disattivare i cookie modificando le ipostazioni del browser, si avverte che tale disattivazione potrà rallentare o impedire l'accesso a tutto o parte del sito. L'invio da parte degli utenti/visitatori di propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, comporta l'acquisizione da parte di carmelitane.org dell'indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali, tali dati verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio, e verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui sia necessario per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori stessi. Il trattamento viene effettuato attraverso strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per i quali i dati sono stati raccolti e, comunque, in conformità alle disposizioni normative vigenti in materia. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. carmelitane.org non può farsi carico della responsabilità di qualsiasi accesso non autorizzato né dello smarrimento delle informazioni personali al di fuori del proprio controllo. Il titolare del trattamento dei dati è Monastero SS.ma Concezione, Via Garibaldi, 1, Sutri 01015 (VT) che potrà utilizzare i dati per tutte le finalità individuate nell'informativa specifica fornita in occasione della sottoscrizione dei vari servizi. Gli utenti/visitatori hanno facoltà di esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. 196/03. In ogni momento, inoltre, esercitando il diritto di recesso da tutti i servizi sottoscritti, è possibile chiedere la cancellazione totale dei dati forniti. Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. L'interessato ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.